Loading
/ / / Internazionalizzazione realizzazione di nuovi insediamenti produttivi e o centri assistenza post vendita all’estero anche in Paesi UE

Soggetti beneficiari

Micro, Piccole e  Medie Imprese lombarde operanti nei seguenti settori:

  • manifatturiero (codice primario lett. C Ateco 2007)
  • costruzioni (codice primario lett. F Ateco 2007)
  • servizi (codice primario lett. J 62, J 63, M 70, M 71, M 72, M 73, M 74, N 78, H 52.10, H 52.24 Ateco 2007)

Tipologia degli interventi

  • La realizzazione di nuovi insediamenti produttivi permanenti all’estero;
  • la realizzazione di nuovi centri di assistenza tecnica post-vendita permanenti all’estero.

L’intervento potrà essere realizzato  in forma diretta (100 % del capitale sociale detenuto  dell’impresa beneficiaria) o attraverso costituzione di Joint Venture (almeno il 30 % del capitale deve dell’impresa beneficiaria).

Per estero si intende tutti i Paesi anche quelli dell’Unione Europea.

Spese ammissibili

Conferimenti come quota capitale sociale in denaro o in natura (macchinari, impianti e attrezzature) a titolo di Capitale Sociale della Joint Venture per la realizzazione di un programma di investimento della New.Co. stessa che preveda le seguenti tipologie di costo:

  •  Acquisto, ristrutturazione e realizzazione di beni immobili funzionali all’attività ad esclusione di terreni;
  •  Canoni per la locazione dell’immobile per un anno e comunque per un importo non superiore al 20% del programma di investimento;
  •  Acquisto di macchinari, impianti ed attrezzature;
  •  Oneri per la registrazione dei diritti industriali (marchi e brevetti);
  • Acquisto sistemi gestionali, incluso l’installazione e il potenziamento di collegamenti telematici tra imprese;
  •  Spese per il personale tecnico ed amministrativo dell’impresa beneficiaria dell’intervento impegnato nelle attività di realizzazione e coordinamento del programma di investimento e comunque entro i limiti del 20% del programma di investimento.

Entità e caratteristiche dei contributi ammissibili

Agevolazione pari al 40% delle spese ammissibili, l’intervento finanziario è rappresentato da:

  • una quota pari al  40% a titolo di contributo in conto capitale a fondo perduto;
  • una quota pari al 60% a titolo di finanziamento a tasso agevolato.  Ad un tasso di interesse pari  allo 0,5 % annuo da restituire in  7 anni di cui 2 di preammortamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × uno =

Top