Loading
/ / / Credito d’imposta per la formazione industria 4.0
-1
Progetti realizzati

Beneficiari

Il credito d’imposta per la formazione Industria 4.0 può essere richiesto da tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, settore economico, regime contabile e dimensione, che investono in formazione sulle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0

Ambito di intervento

Sono ammesse al credito d’imposta per la formazione Industria 4.0 le attività di formazione del personale dipendente sulle seguenti tecnologie:

  1. big data e analisi dei dati;
  2. cloud e fog computing;
  3. cyber security;
  4. simulazione e sistemi cyber-fisici;
  5. prototipazione rapida;
  6. sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA);
  7. robotica avanzata e collaborativa;
  8. interfaccia uomo macchina;
  9. manifattura additiva (o stampa tridimensionale);
  10. internet delle cose e delle macchine;
  11. integrazione digitale dei processi aziendali.

Spese ammissibili

 Spese sostenute fino al 31 dicembre 2020

  • Personale dipendente impiegato come allievo nelle attività di formazione
  • Personale dipendente che partecipi in veste di docente o tutor alle attività di formazione

Se le attività di formazione sono erogate da soggetti esterni all’impresa si considerano ammissibili solo le attività commissionate: 

  • a soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione o Provincia autonoma in cui l’impresa ha la sede legale o la sede operativa;
  • a università, pubbliche o private o a strutture ad esse collegate;
  • a soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali;
  • a soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001:2000 settore EA 37;
  • a Istituti Tecnici Superiori

Con la legge di bilancio 2020 il Ministero ha stanziato ulteriori 150 milioni per il 2021.

 

Tipologia ed entità delle agevolazione

Credito d’imposta:

  • PICCOLE IMPRESE del 50% delle spese ammissibili nel limite massimo di € 300.000,00
  • MEDIE IMPRESE del 40% delle spese ammissibili nel limite massimo di € 250.000,00
  • GRANDI IMPRESE del 30% delle spese ammissibili nel limite massimo di € 250.000,00

Agevolazione concessa in automatico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + diciotto =

Top