Loading
/ / / “CREDITO ADESSO EVOLUTION”

Finalità

L’iniziativa finanzia il fabbisogno di capitale circolante connesso all’espansione commerciale mediante l’erogazione di finanziamenti chirografari. 

Beneficiari

  • PMI 
  • GRANDI IMPRESE con un organico inferiore a 000 dipendenti come gruppo aziendale,
  • LIBERI PROFESSIONISTI

operativi in Lombardia da almeno 24 mesi operanti in uno dei seguenti settori:

  • manifatturiero,
  • costruzioni,
  • servizi alle imprese,
  • commercio all’ingrosso,
  • commercio al dettaglio,
  • turismo,
  • ristorazione
  • servizi di assistenza sociale

che abbiano una media dei Ricavi Tipici, risultante dagli ultimi due Esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda di partecipazione, pari ad almeno Euro 72.000,00.

Ambito di intervento

Finanziamenti erogati dagli istituti di credito convenzionati con Finlombarda con un valore nominale compreso tra 100.000,00 euro e 800.000,00 euro per le PMI elevabile a 1.500.000,00 per le MIDCAP; per i soli liberi professionisti e gli studi associati l’importo del finanziamento è compreso tra 18.000 euro e 200.000 euro. In qualsiasi caso il massimale del finanziamento è pari al 25% della media dei ricavi tipici risultanti dagli ultimi due esercizi contabilmente chiusi alla data di presentazione della domanda.

I tassi di interesse applicati al finanziamento sono così definiti: euribor 6 mesi oltre ad uno spread che varierà in funzione della classe di rischio assegnata all’impresa:

 

Classe di rischio     Spread applicabile

           1                          0 – 200 basis point

           2                          0 – 250 basis point

           3                          0 – 325 basis point

           4                          0 – 525 basis point   

Tipologia ed entità delle agevolazioni

L’agevolazione è un finanziamento con periodo di rimborso compreso tra 24 e 72 mesi, con preammortamento massimo di 24 mesi, con rata semestrale posticipata a quota capitale costante alle scadenze fisse del 1° aprile e 1° ottobre, con i seguenti massimali:

  • € 800.000 per le pmi;
  • € 1.500.000 per le imprese con più di 250 dipendenti e sino a 3.000 dipendenti, intesi come gruppo aziendale (si utilizzano le stesse regole valide per la definizione di pmi per calcolare le imprese associate e collegate).

Sul finanziamento è previsto un contributo in conto abbattimento del tasso di interesse pari al 3% annuo, attualmente erogato in de minimis.

Sul finanziamento è possibile che l’istituto di credito e Finlombarda chiedano delle garanzie come quelle del Fondo di Garanzia per le pmi o Confidi. Per finanziamenti sino a € 150.000 Finlombarda utilizzerà la garanzia di Cassa Depositi e Prestiti.

Per le aziende è possibili richiedere nuovi finanziamenti nel limite dell’importo nominale del finanziamento in essere e del nuovo finanziamento da richiedere.

Spesa minima di euro 53.000,00 e massima di euro 6.000.000,00.

Per gli immobili è previsto solo il contributo a fondo perduto che è del 15 % per progetti fino a 1 milione di euro 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − 3 =

Top